Campagna Boe

La bandiera rossa con diagonale bianca, o quella internazionale "alfa", montata sulla boa e/o issata sul mezzo nautico di appoggio, indica la presenza di un subacqueo. Per legge quest'ultimo deve operare entro un raggio di 50 metri da tale segnale, e i natanti devono rispettare dal segnale stesso una distanza minima di sicurezza pari ad almeno 100m!
Tuttavia ogni anno si ripetono tragici incidenti, causati da diportisti che non hanno la minima cognizione di tale norma e soprattutto del significato stesso della boa segnasub.
Pertanto vogliamo dare voce alle iniziative sulla sicurezza in mare sorte ultimamente, al fine di sensibilizzare ed informare il maggior numero possibile di persone in merito a questa vitale (è proprio il caso di dirlo) questione.
Gli organismi associativi che riuniscono i praticanti di attività subacquee si sono attivati da tempo per una capillare campagna di sensibilizzazione, ed attraverso il volontariato hanno apposto nei luoghi frequentati dai diportisti manifesti adesivi con la chiara indicazione:

“Attenzione alle boe segna sub – Mantieniti sempre ad almeno 100 metri”.

Ma la nostra azione non può dirsi realmente efficace senza il coinvolgimento dei media. Agli amici e colleghi della stampa chiediamo dunque un importante contributo che dia maggior voce alla nostra campagna. Preghiamo di sottolineare, appena possibile ed ovunque inerente al servizio, che la distanza minima da tenere alla guida di un natante rispetto alle boe è di almeno 100 metri. Ove possibile vi preghiamo anche di ricordare che, quando anche si vedesse chiaramente il sub vicino alla boa, bisogna comunque rispettare la distanza minima, perché un altro sub potrebbe essere nelle vicinanze. Se il vostro ribadire questa informazione dovesse salvare anche una sola vita sarebbe, ne converrete, uno sforzo speso nella maniera migliore.

Ecco l'adesivo, richiedicelo via e-mail a info@pescapnea.it !

Link Utili:
- Campagna Boe su MicroAvventure
- Campagna Sicurezza DAN EUROPE